fbpx

Saldo e stralcio del mutuo: una possibile soluzione quando il rimborso diventa un problema

Tempo di lettura: 2-3 minuti.

Hai difficoltà a versare le rate del tuo mutuo e per tale motivo temi di finire nella lista dei cattivi pagatori?
Voglio subito tranquillizzarti dicendoti che puoi risolvere questo problema ricorrendo al saldo e stralcio del mutuo.
In questo articolo ti spiegherò in maniera semplice, chiara e dettagliata di cosa si tratta, come funziona la procedura in questione, i suoi vantaggi e come fare per richiedere il saldo e stralcio del mutuo.

SOMMARIO
1) Saldo e stralcio del mutuo: di cosa si tratta?
2) Saldo e stralcio del mutuo: come funziona?
3) Come richiedere il saldo e stralcio del mutuo
4) Saldo e stralcio del mutuo: quali vantaggi per il mutuatario?

Saldo e stralcio del mutuo: di cosa si tratta?
Per saldo e stralcio del mutuo si intende un accordo transattivo fra il cliente e la banca che ha concesso il finanziamento (rispettivamente debitore e creditore).
In sostanza, viene stipulato un contratto per estinguere un mutuo originariamente acceso per l’acquisto di un immobile, il quale preveda per il mutuatario condizioni più agevolate rispetto a quelle del mutuo stesso.
Dunque, si tratta di uno strumento che consente al consumatore di sanare situazioni di insolvenza nei confronti dell’istituto di credito. Con lo strumento del saldo e stralcio del mutuo, cliente e banca cercano una soluzione volta a tutelare
entrambe le parti, in modo che il debitore paghi il suo debito e l’istituto di credito rinunci a richiedergli altri pagamenti.

Saldo e stralcio del mutuo: come funziona?
Lo strumento del saldo e stralcio del mutuo permette al debitore di versare una cifra inferiore rispetto all’ammontare del debito residuo.
Il pagamento può essere effettuato in due modalità alternative:

-in un’unica soluzione;
– con un nuovo pagamento, scegliendo rate dilazionate in un tempo nettamente inferiore.

Inoltre, la cifra da pagare dovrà essere proporzionata a quelle che sono le effettive possibilità del debitore. L’accordo transattivo a saldo e stralcio consegue ad una trattativa con il creditore. La procedura funziona nel seguente modo: il debitore si rivolge a dei legali specializzati, i quali entreranno in contatto con la banca allo scopo di raggiungere l’accordo più vantaggioso sia per il debitore che per il creditore. In altre parole, i suddetti professionisti si occuperanno della fase di negoziazione delle condizioni con
l’istituto bancario esaminando innanzitutto il contratto e verificando se quest’ultimo presenta delle anomalie.

Come richiedere il saldo e stralcio del mutuo
Il saldo e stralcio del mutuo va richiesto con lettera da inviare alla banca sotto forma di raccomandata con ricevuta di ritorno.
Nell’oggetto della lettera andranno specificati, oltre alla proposta di saldo e stralcio del mutuo, anche i dati di identificazione del mutuo in oggetto; occorre, cioè, riportare il numero della pratica specificato sul contratto di mutuo.
Inoltre, il mutuatario dovrà indicare la cifra che è sicuro di poter pagare e i tempi entro i quali potrà effettuare il pagamento a saldo.
È doveroso precisare che la richiesta di saldo e stralcio del mutuo va fatta quando è ancora possibile trattare con la banca con la quale è stato stipulato il mutuo stesso, pertanto è bene muoversi per tempo, ossia prima di giungere ad una situazione di insolvenza insanabile.

Saldo e stralcio del mutuo: quali vantaggi per il mutuatario?
Il saldo e stralcio del mutuo consente al debitore di sanare la sua situazione debitoria verso l’istituto di credito, pertanto una volta intervenuto l’accordo fra le due parti, la banca non potrà più rivalersi in nessun modo richiedendo ulteriori pagamenti al cliente.
Inoltre, grazie a questa soluzione il mutuatario potrà evitare di incorrere in problematiche più pesanti, come il pignoramento della casa e la sua vendita all’asta.
Se ti trovi in una situazione di sovraindebitamento e vuoi trovare una soluzione al problema, puoi rivolgerti alla Cesynt Advanced Solutions spa; un esperto esaminerà il tuo caso e ti seguirà, insieme ai legali con cui è convenzionata, portandoti verso la soluzione più giusta per risolvere il tuo problema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *